cultura, IN PRIMO PIANO

La missione del dotto e il futuro dell’Europa

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Capita d’imbattersi in giornate che si rivelano memorabili. Non v’è una ragione particolare affinché ciò accada. Si tratta d’una coincidenza alla quale si bada, così decidendo di seguirla. Casuali concomitanze ci parlano e trasmettono messaggi chiarificatori così sciogliendo infiniti dubbi che avviluppano la nostra anima. Ma noi, distratti come siamo dalle beghe […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

“Ernesto Fioretti, c’est moi!”

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- È in corso il Biografilm Festival a Bologna in questi giorni. Nella serata di omaggio alla Fandango – casa di produzione guidata da Domenico Procacci – è stato proiettato un film che val la pena di guardare, se ancora non lo si è fatto: L’ultima ruota del carro. Attraverso l’esistenza (vera, per […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Sul Kailasa con Tucci

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Tempi duri quelli in cui è necessario richiamare alla memoria persone, opere, pensieri e tradizioni che mai andrebbero dimenticati. Gli anni e il loro trascorrere, si sa, sono impietosi e destinano all’oblio tutto. Ma il ricordo degli uomini, l’attività della conservazione e della selezione dell’immenso patrimonio di cui si dispone, sono gli […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

I roghi di Michele Serra: un inno alla liberazione

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Le cose che bruciano di Michele Serra è un libro essenziale. Per alcuni aspetti rappresenta una naturale continuazione di un filone narrativo inaugurato con Gli sdraiati. Per altri, invece, si tratta di un libro singolare, difficile da raffrontare a tanti altri esempi della e nella letteratura contemporanea. Innanzitutto per lo stile con […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

San Benedetto e l’Europa che ci attende

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Scrissi, per questo blog, qualche mese fa un articolo sull’Europa. Torno a parlarvi a seguito delle elezioni. Però mi piacerebbe spostare l’attenzione. Mentre in tanti si affannano a capire quale partito abbia vinto o perso, io sono attratto da un’altra idea. Ovvero: quale visione di Europa ci troveremo ad affrontare in futuro? […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Radio Radicale, o del futuro dell’informazione

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Sta per chiudere Radio Radicale. Dopo anni di lavoro e di rassegne stampa che tenevano compagnia, magari mentre ci si radeva o ci si preparava per andare a lavoro, fra poco dirà addio ai suoi ascoltatori. Il commiato avviene in coincidenza della scomparsa di Massimo Bordin. L’anima, più che il protagonista, dell’emittente. […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO, società, storia

Massimo Fini e il suo calcio reazionario

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Da quale osservatorio è possibile guardare la società, comprenderla nelle sue dinamiche e per quanto possibile migliorarla? È la domanda cui tenta di rispondere Storia reazionaria del calcio. I cambiamenti della società vissuti attraverso il mondo del pallone. Scritto da Massimo Fini e Giancarlo Padovan ed una bella postfazione di Antonio Padellaro. […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Europa inerme fenice

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Un libro bellissimo, ormai dimenticato da tempo ma che bisognerebbe leggere per la poesia e l’erudizione che vi dominano pagina dopo pagina: Le rovine di Parigi di Giovanni Macchia, descrive la Francia e la sua capitale come luoghi ove non è la perfetta geometria a dominare, il disegno impeccabile. Bensì “un mito […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Padellaro e l’esemplarità del gesto

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- I giornalisti sono uomini, essenzialmente, di parole. Le producono in gran quantità e non a caso. Lo fanno per raccontare i fatti. Per fermare su carta la realtà che osservano o riportare discorsi tenuti da altri e ritenuti importanti, e quindi da diffondere. Con Il gesto di Almirante e Berlinguer, Antonio Padellaro […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Macchia e Montale: un’amicizia perenne (II parte)

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Se la lontananza, spesso, mette fine ad amicizie durate decenni, per Montale e Macchia questo fattore non incrinò il loro rapporto. Il 6 marzo 1953, il poeta spedì una lettera all’amico saggista nel quale affida importanti riflessioni sulla sua attività: «Carissimo Macchia,                                ho lasciato passare più di un mese senza risponderti! […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Macchia e Montale: un’amicizia perenne (I parte)

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Nel 1949, Giovanni Macchia era già un saggista e critico affermato. Laureatosi in letteratura francese, relatore Pietro Paolo Trompeo e correlatore Mario Praz, con una tesi su Baudelaire critico che pubblicò nel Trentanove dopo anni di riletture e correzioni, andò in Francia per frequentare un corso di specializzazione, e qui strinse amicizia […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Giorgio Bocca, o del giornalismo come profezia

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Era il 2001 quando s’iniziò a parlare di globalizzazione. Andavo a scuola. Facevo l’ultimo anno di liceo. Ricordo che gli insegnanti organizzavano incontri a tema sull’argomento, dei quali io e i miei compagni comprendevamo pochissimo. Ricordo anche questa cosa: di new-economy non ne sentii discorrere. Per niente nel corso di questi incontri. […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Monumenti alla Resistenza con ‘la roccia di un patto giurato’

di  Francesca  Vian   I due monumenti custoditi nel cortile dell’Università degli Studi di Padova, a pochi passi l’uno dall’altro, rappresentano bene la Resistenza. Non hanno nulla di bellico: narrano, a modo loro, l’epopea faticosa che condusse al 25 aprile (nelle immagini, i due monumenti nel palazzo del Bo a Padova, foto di Maria Giovanna Occhipinti). […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO, interviste

I Centouno si raccontano

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- I Centouno. Al secolo: Luca Latino, Flavio Moscatelli ed Ezio Passacantilli. Tre giovani attori, comici brillanti di cui presto il pubblico sentirà parlare. Li ho conosciuti grazie ad una fortunata combinazione. Un carissimo amico, Ernesto Fioretti (ispiratore e fra gli autori del film di Giovanni Veronesi L’ultima ruota del carro), un giorno […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Ritratto di Scanzi

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Andrea Scanzi: penna fra le più acuminate del giornalismo italiano. Scrittore prolifico dall’ispirazione sempreverde ed originale. In poco più di un anno ha pubblicato tre libri di grande successo – due di analisi politica ed uno per diletto personale. Fresco di stampa, da qualche giorno è uscita la sua nuova fatica: La […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Il giornalismo tra memoria e fiducia

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Nell’ultimo articolo ho voluto richiamare la grande lezione di giornalismo di Giampaolo Pansa. In quell’occasione, ho accennato al suo ultimo libro. Ebbene, stavolta voglio parlarne in modo più approfondito. Quel fascista di Pansa non è solo un volume autobiografico. Lo definirei, piuttosto, un bilancio di più di sedici anni di discussioni, dibattiti, […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

La lezione di Pansa

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Contrariamente alla maggior parte delle persone, i libri contemporanei mi attraggono poco. Debbono essere straordinari per incuriosirmi. In caso contrario, preferisco i classici. O, tutt’al più, volumi di qualche anno fa che non ho potuto leggere perché all’epoca ero troppo piccolo. In altre parole: preferisco storicizzare le letture e adottare una certa […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Thoreau rivisitato

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Da qualche mese a questa parte ho rivalutato il treno come mezzo di locomozione per spostarmi dalla provincia – dove vivo – alla città di Roma. Ciò mi consente di osservare l’umanità che popola i vagoni al mattino: persone, per lo più, silenziose o ciarliere (queste ultime non così interessanti, perché affrontano […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Razzismo 3.0

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Sono sempre stato convinto che l’antisemitismo sia una sottocategoria di un fenomeno maggiore: il razzismo. Sul perché gli antisemiti, storicamente, si comportino nel modo che conosciamo, esistono pagine autorevoli alle quali si potrà fare utile riferimento: da Sartre al recente testo Negri, froci, giudei & co. L’eterna guerra contro l’altro di Gian […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

L’Umanesimo inquieto di Massimo Cacciari

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Che immagine si ha dell’Umanesimo? Affidandoci alla memoria scolastica, quella d’un periodo con uomini simili a topi di biblioteca, dediti solo allo studio e alla lettura dei classici, sempre chini su incunaboli riemersi dopo secoli di oscurantismo e restituiti alla comunità. Ma l’Umanesimo non fu epoca di stasi, periodo pacato di riscoperte. […]

Read more