cultura, IN PRIMO PIANO

Radio Radicale, o del futuro dell’informazione

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Sta per chiudere Radio Radicale. Dopo anni di lavoro e di rassegne stampa che tenevano compagnia, magari mentre ci si radeva o ci si preparava per andare a lavoro, fra poco dirà addio ai suoi ascoltatori. Il commiato avviene in coincidenza della scomparsa di Massimo Bordin. L’anima, più che il protagonista, dell’emittente. […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Quel 24 maggio in cui il Piave mormorava

– di GIULIA CLARIZIA-   Muti passaron quella notte i fanti: tacere bisognava, e andare avanti!“Il Piave mormorava, calmo e placido, al passaggio dei primi fanti, il ventiquattro maggio; l’esercito marciava per raggiunger la frontiera per far contro il nemico una barriera… S’udiva intanto dalle amate sponde, sommesso e lieve il tripudiar dell’onde. Era un […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Quando il mondo va male ed è colpa delle donne

-di VALENTINA BOMBARDIERI- Non lo sapevate? Le responsabili dell’inquinamento ambientale globale sono le donne e le mestruazioni, perché invece di usare i pannolini di stoffa o la coppetta usano gli assorbenti. A farcelo notare è stato pochi giorni fa il capogruppo grillino alla Camera, Francesco D’Uva, che sulla bocciatura alla camera della Tampon Tax (proposta […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Gott mit uns?

– di LONG JOHNN – Gott mit uns. Dio è con noi. Il motto sulle fibbie dei cinturoni dei soldati nazisti del Terzo Reich ti viene in mente quando vedi utilizzare in modo a dir poco scorretto il “Cielo”. Quello che hanno fatto quelli che si allacciavano quella fibbia è storia dolorosa. Sicuramente Dio non era con […]

Read more
IN PRIMO PIANO

I liberali alle vongole e la professoressa sospesa

– di EDOARDO CRISAFULLI –   Una docente di italiano “serissima” e “assai stimata” di un Istituto tecnico di Palermo – ha circa 40 anni di onorato servizio alle spalle – è appena stata sospesa per 15 giorni con stipendio dimezzato. Quale la colpa grave che ha innescato la pronta reazione ministeriale? Non avrebbe vigilato […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Er voto ar tempo delli terrapiattisti… (1)

– di Pasquino il Templare – Statt’attento a parla’ male de Salvini Che rischi de fini’… nelli casini Si stenni ar vento solo ‘no striscione T’aritrovi tanta gente sur balcone E anche si è proprietà privata Nu’ je poi manco spara’ ‘na fucilata Si poi sei della genia dell’insegnanti E l’alunni tua so’ teste pensanti […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO, società, storia

Massimo Fini e il suo calcio reazionario

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Da quale osservatorio è possibile guardare la società, comprenderla nelle sue dinamiche e per quanto possibile migliorarla? È la domanda cui tenta di rispondere Storia reazionaria del calcio. I cambiamenti della società vissuti attraverso il mondo del pallone. Scritto da Massimo Fini e Giancarlo Padovan ed una bella postfazione di Antonio Padellaro. […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Valutazioni di sintesi del TAV tra l’Italia e la Francia

 – di FRANCO CAVALLARI – La questione dell’Alta velocità che dovrebbe collegare il nostro Paese con la Francia per mezzo di un nuovo traforo transalpino costituisce uno spinoso problema per la politica italiana ed un fattore cruciale di dissenso all’interno della maggioranza di Governo. Il M5S, solitario in questa posizione, da sempre contrario al nuovo […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Da Salvi a Salvini

– di ANTONIO TEDESCO –   Elias Canetti diceva che “ci sono libri che si posseggono da vent’anni senza leggerli, che si tengono sempre vicini, che uno si porta con sé di città in città, di paese in paese, imballati con cura, anche se abbiamo pochissimo posto, e forse li sfogliamo al momento di toglierli […]

Read more
Anniversari, IN PRIMO PIANO, storia

Storie di resistenza antifascista: quando il direttore d’orchestra Arturo Toscanini fu aggredito da una “masnada inqualificabile”

  – di GIULIA CLARIZIA- Il 14 maggio 1931 il direttore d’orchestra Arturo Toscanini venne schiaffeggiato e assalito dalle camicie nere, dopo aver rifiutato di suonare inni fascisti in occasione di un concerto ufficiale presso il teatro Comunale di Bologna. Arturo Toscanini era un uomo di fama. Considerato uno dei più grandi direttori d’orchestra del […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Europa inerme fenice

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Un libro bellissimo, ormai dimenticato da tempo ma che bisognerebbe leggere per la poesia e l’erudizione che vi dominano pagina dopo pagina: Le rovine di Parigi di Giovanni Macchia, descrive la Francia e la sua capitale come luoghi ove non è la perfetta geometria a dominare, il disegno impeccabile. Bensì “un mito […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Matteo e Luigi

– di Pasquino il Templare –   Uniti dal niente, divisi su tutto Su questo e su quello se le danno de brutto Senz’arte né parte, senza stile né tatto Pe’ loro conta soltanto er contratto   E poiché sui decreti sicurezza e Fornero Giggetto a Salvini je fa ‘n’occhio nero il progetto del reddito […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Padellaro e l’esemplarità del gesto

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- I giornalisti sono uomini, essenzialmente, di parole. Le producono in gran quantità e non a caso. Lo fanno per raccontare i fatti. Per fermare su carta la realtà che osservano o riportare discorsi tenuti da altri e ritenuti importanti, e quindi da diffondere. Con Il gesto di Almirante e Berlinguer, Antonio Padellaro […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Quarant’anni fa la prima elezione diretta del Parlamento europeo

– di ANTONIO TEDESCO – Tra pochi giorni ricorre il quarantennale dalle prime elezioni a suffragio universale diretto e si voterà per il rinnovo del Parlamento europeo: è anche l’occasione per interrogarsi sui progressi che il Parlamento europeo ha compiuto e sulle sfide che lo attendono nell’immediato futuro. Sebbene le elezioni europee siano un appuntamento […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Alitalia: Napoleone cercasi

– di LONG JOHNN – “I pazzi si distinguono in due tipi: quelli che credono di essere Napoleone e quelli che credono di risanare le Ferrovie dello Stato”. Questa frase celebre di Giulio Andreotti, com’è noto, è stata smentita dai fatti. Ormai da tanto tempo sono state risanate le patrie rotaie e quello che ci […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Forte con i deboli, debole con i forti

di FEDERICO MARCANGELI La figura di Matteo Salvini si può riassumere con il titolo dell’articolo e, purtroppo, questo sembra piacere ad una buona fetta di italiani. In settimana il Ministro degli Interni ha incontrato Orban, sospeso (con il suo partito Fidesz) da tempo dal PPE per le politiche anti-democratiche in Ungheria e per un’orientamento anti-semita […]

Read more
IN PRIMO PIANO

‘Mmazza ‘mmazza so’ tutti ‘na razza

–  di Pasquino il Templare – Quanno che Renzi toccò er 43 per cento ‘n amico mio se disse assai contento Allora io je feci “Aspetta prima d’esulta’… vedemio bbene adesso che sa ffa’…” E ar referendum, Dio quanta arroganza, diceva “Votatelo o me ne vo in vaanza…” Mentre sulle questioni delli lavoratori faceva l’occhiolino solo […]

Read more
cultura, IN PRIMO PIANO

Macchia e Montale: un’amicizia perenne (II parte)

-di PIERLUIGI PIETRICOLA- Se la lontananza, spesso, mette fine ad amicizie durate decenni, per Montale e Macchia questo fattore non incrinò il loro rapporto. Il 6 marzo 1953, il poeta spedì una lettera all’amico saggista nel quale affida importanti riflessioni sulla sua attività: «Carissimo Macchia,                                ho lasciato passare più di un mese senza risponderti! […]

Read more