esteri

La Bastiglia, il valore simbolico di un edificio senza valore

  -di GIULIA CLARIZIA- “È una rivolta?”. “No, Sire. È una rivoluzione”. Si narra che così rispose il duca di Liancourt alla domanda di Luigi XVI la sera dell’assalto alla Bastiglia. Per la celebrità che questo avvenimento ha immediatamente ottenuto, e per il valore ad esso attribuito in seguito, si potrebbe immaginare come un’impresa titanica. […]

Read more
esteri, IN PRIMO PIANO

Il genocidio di cui nessuno (o quasi) si cura

-di FEDERICO MARCANGELI- Di violenza è pieno il mondo ed ormai l’assuefazione sembra essere un sentimento estremamente diffuso tra i popoli occidentali. Non ci stupiamo dei morti nelle distanti guerre intestine africane o dei civili affamati e uccisi nelle proteste in sudamerica. Il cervello umano si abitua facilmente a queste atrocità, soprattutto se fisicamente lontane […]

Read more
esteri

Il socialismo riformista della Fabian Society compie 134 anni

-di GIULIA CLARIZIA- Il 4 gennaio 1884 nasce tra i fumi di Londra la Fabian Society. Si trattava di un’organizzazione social-democratica volta a trasformare la società e a portare in alto le classi lavoratrici affinché acquisissero il controllo dei mezzi di produzione. I suoi primi membri erano esponenti dell’élite vittoriana, che decisero di staccarsi da […]

Read more
esteri

Spagna, e a Natale il re divenne “costituzionale”

-di MAURO MILANO- Madrid, 27 dicembre 1978. L’aula del Congresso è gremita, al banco della presidenza c’è il re Juan Carlos I, 40 anni. È il momento più importante della legislatura, e – forse – della Storia della Spagna contemporanea. La sanción, la firma del Capo dello Stato, che promulga la Costituzione. Approvata dai due […]

Read more
esteri

La Gran Bretagna “denuncia” le interferenze russe

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Il premier britannico Theresa May è stata forte e chiara nella sua dichiarazione accusando Mosca di interferenze nelle elezioni e di spionaggio informatico. Con i rappresentati del settore business, la May ha parlato delle iniziative russe per condizionare le società libere. Il metodo usato sarebbe stato quello di “creare storie false […]

Read more
esteri

I social-media “processati” dal Congresso americano

  -di FEDERICO MARCANGELI- Il tanto atteso incontro tra i colossi del web ed il congresso degli Stati Uniti è avvenuto. Il tema è sempre lo stesso: il Russiagate. Facebook, Google e Twitter sono stati aspramente criticati dai parlamentari, con i Democratici in primissima linea sul fronte delle “minacce”. Lo spauracchio peggiore per le aziende […]

Read more
esteri

Il futuro della Cina nelle teorie di Xi Jinping

-di DONATELLA LUCENTE- La fondazione Nenni ha incontrato il capo ufficio politico dell’Ambasciata cinese a Roma, dott. Bi Jiangsham alla chiusura del XIX Congresso del partito comunista. Un appuntamento politico fondamentale che si tiene in Cina ogni cinque anni per decidere programmi e cariche del partito con evidenti riflessi sulle attività del governo in politica […]

Read more
esteri

Come Berlusconi, amico di Putin: Kaladze ora è sindaco

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Tra calcio e politica non sembra che ci sia tanta distanza. Almeno così è nel caso dell’ex calciatore (difensore) del Milan Kakhaber Kaladze è così. Coinvolto ufficialmente in politica dal 2012, Kaladze da oggi prende in mano il governo della capitale della Georgia, Tbilisi, avendo vinto le elezioni con il 51 […]

Read more
esteri

Austria, vincono Kurz e Strache: l’Europa piomba nel buio

  Sebastian Kurz il giovanotto austriaco che voleva trasformare Lampedusa e Pantelleria in isole di concentramento a quasi il 32 per cento; la destra estrema e xenofoba di Strache erede di Haider al 26; in mezzo a quasi il 27 i socialdemocratici di Kern. Le elezioni austriache confermano la brutta aria che tira sul nostro […]

Read more
esteri

C’è una sinistra che vince: in Portogallo

  -di GIULIA CLARIZIA- I socialisti portoghesi hanno ottenuto un ottimo risultato alle elezioni amministrative della scorsa domenica. Controtendenza in un contesto europeo dove i grandi partiti socialisti danno segnali di crisi, il partito di Antonio Costa ha ottenuto il miglior risultato della sua storia, conquistando il 38% dei voti, cioè di fatto più della […]

Read more
esteri

Elezioni Usa: nuove accuse sul modo in cui la Russia manipolò i social

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Sembra senza fine la scoperta di nuovi elementi a favore della tesi del coinvolgimento russo nelle elezioni presidenziali statunitensi. Il campo di battaglia, però, si è spostata sui social. Pochi giorni fa Twitter ha annunciato di aver chiuso più di 200 account legati ad ambienti filorussi. Poco dopo sono arrivati ancora […]

Read more
esteri

Catalogna, Juncker ovvero inutilità di un presidente

  “Per la Costituzione spagnola il voto in Catalogna non è legale. Per la Commissione europea si tratta di una questione interna alla Spagna, che deve essere affrontata nel quadro dell’ordine costituzionale spagnolo”. Dopo che le televisioni e il web hanno fatto fare il giro del mondo alle immagini della corrida umana organizzata da Mariano […]

Read more
esteri

Trump, i tagli fiscali alle imprese saranno pagati dai poveri

  -di DONATELLA LUCENTE Trump ha annunciato che le imposte sul reddito delle società passerà dall’attuale 35% al 20%, chiamando il provvedimento epocale e foriero di grande sviluppo economico e sociale. I dubbi sui risultati non solo appaiono leciti, ma doverosi. Ryan Bourne, di Cato Institute, ricorda che stimate organizzazioni progressiste, “American Tax Fairness” ad […]

Read more
esteri

Spagna, il suicidio di Rajoy e l’omicidio della democrazia

  Nel silenzio dell’Europa e nell’imbarazzo di tutti i partiti, ieri la democrazia in Spagna, anzi in Catalogna è stata “sospesa”. Una sospensione che si è trasformata in un’offesa per i diritti fondamentali delle persone nel momento in cui il premier, il popolare (nel senso di partito non di consensi) Mariano Rajoy ha ringraziato la […]

Read more
esteri

Russiagate: ecco le conferme

-di FEDERICO MARCANGELI- Che i russi avessero cercato di influenzare le elezioni americane non è una novità, ma le conferme ufficiali sono sempre state un po’ frammentarie (anche per l’ostruzionismo del neo-presidente). Oggi è arrivata però una notizia che darebbe un’ulteriore conferma di questa manipolazione. Twitter ha infatti annunciato di aver chiuso oltre 200 account […]

Read more
esteri

Elezioni, dalla Germania un vento gelido sull’Italia

  I tedeschi per farsi coraggio riscoprono il loro peggiore passato consegnando ai razzisti e ai negazionisti dell’Afd guidati da Alice Weidel e Alexander Gauland un grande successo elettorale. Gli argini democratici dalle elezioni sono usciti malconci: Angela Merkel ha ancora la maggioranza relativa, ha salvato il cancellierato ma perso per strada il 9 per […]

Read more
esteri

Trump e Al-Assad, i magnifici 2 contro Cop21

  -di POLITICO- È proprio vero che i parenti te li ritrovi e gli amici te li scegli. La strana coppia formata dai presidenti statunitense e siriano è rimasta sola ad opposi alle misure decise dalla riunione di Parigi sul clima del 2015, Cop21. Il presidente del Nicaragua Daniel Ortega ha fatto sapere che ci […]

Read more
esteri

Kalashnikov… nel centro di Mosca

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Mikhail Kalashnikov guarderà i cittadini di Mosca da un’altezza di 30 metri. Accompagnata da canzoni militari dell’era della guerra mondiale, nella capitale russa è stata inaugurata e benedetta una statua dell’inventore del fucile d’assalto sovietico AK-47, con il quale è stata tolta la vita a chissà quante persone nella storia. Kalashnikov, […]

Read more
esteri

Perché è illegale il referendum catalano

–di FEDERICO MARCANGELI- “La Costituzione si basa sulla indissolubile unità della Nazione spagnola, patria comune e indivisibile di tutti gli spagnoli, e riconosce e garantisce il diritto all’autonomia delle nazionalità e regioni che la compongono e la solidarietà fra tutte le medesime”. Questo recita l’articolo 2 della costituzione spagnola. Non la carta del governo spagnolo […]

Read more