IN PRIMO PIANO

LA SCUOLA AL CENTRO DELLO SVILUPPO DEL MEZZOGIORNO

Per Benito Mussolini la «Questione Meridionale era un problema inesistente, inventato dai vecchi governanti».  Per i partiti dell’Italia repubblicana era «una priorità per il Paese» ma poi si divisero in agraristi e industrialisti, per diventare poi tutti assistenzialisti. I cronici problemi del divario nord-sud del Paese continuano a rimanere insoluti e all’orizzonte non sembrano esserci […]

Read more
IN PRIMO PIANO

“L’Artista dell’anima” in un triangolo in cui Giotto San Francesco e Dante ci svelano un mondo fino ad oggi sconosciuto

-di Enrico Matteo Ponti-    Sin dalle prime pagine il lettore de “L’artista dell’anima” percepisce una netta sensazione che mano a mano che scorrono i capitoli si rafforza fino a diventare certezza: Alessandro Masi, in questa sua nuova opera letteraria, ha voluto misurarsi con un impegno ciclopico quasi a sfidare, e superare, i tanti che […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Lettera aperta a un compagno anti americano e un po’ ‘neneista’.

-di Edoardo Crisafulli– Avrei potuto scrivere ‘a un compagno della sinistra radicale’, ma… chi può attribuire etichette? Siamo amici, ci accomuna un profondo rispetto per Pietro Nenni, figura che ispira questo blog, e tanto altro. Sgombriamo il campo dal metodo marx-leninista per cui il (sedicente) detentore della verità assoluta “giudica e manda secondo ch’avvinghia”. Gli […]

Read more
IN PRIMO PIANO

UNA RIFLESSIONE CONTRO CHI VUOLE ANNULLARE I NOSTRI DIRITTI

-di Pasquino il T….EMP….lare- Senza se senza forse e senza ma la nostra è la Costituzione più bella che ce sta Scritta co’ la penna Tricolore da chi nella Resistenza buttò er core Solo che sotto sotto zitto zitto c’è chi vo’ contesta’ ogni diritto e dicenno che so’ davvero troppi comincia a crea’ dumila […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Ancora, purtroppo sulla guerra russo-ucraina

-di Maurizio Fantoni Minnella- Può capitare che qualcuno della vecchia guardia comunista scambi la Russia di Vladimir Putin per l’Unione Sovietica di Josip Stalin e che il sentimento filo-russo e quindi filo-Putin nasca proprio da questa sovrapposizione geopolitica. Però un fatto è certo: Putin, da autocrate nazionalista quale è, non ha mai nascosto la propria […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Nulla di nuovo sul fronte (del lavoro) occidentale

-di Edoardo Crisafulli- 28 aprile 2022, una giornata come tante altre: dimenticabile. Non per l’operaio Fabio Palotti e i suoi cari: Fabio muore, a soli 39 anni, mentre sta lavorando alla manutenzione di un ascensore nello stupendo edificio che ospita il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Ero lì, di prima mattina – […]

Read more
IN PRIMO PIANO

UN PENSIERO NELLA SERA DEL PRIMO MAGGIO

-di Pasquino il T…EMP…plare- Mentre i valori di Pace Diritti e Libertà da troppi vengono derisi chi li difende oggi ha marciato per Assisi In un diverso e triste Primo Maggio in cui la speranza di Francesco rimane un miraggio noi desideriamo che la venerazione per ogni singola vita per tutti e ovunque resti sempre […]

Read more
IN PRIMO PIANO

UN PENSIERO PER LA FESTA DEL LAVORO

-di Pasquino il T…EMP…lare- Quanno pure ‘sta maledetta guera sarà finita finarmente quanno dittatori e sordati torneranno a esse’ solo “gente” quanno nun sarà più appassita la bellezza della cultura della vita l’aurora che ce porta ar Primo Maggio potrà illuminacce ancora er suo messaggio “La vera ricchezza nun è er potere o l’oro ma […]

Read more
IN PRIMO PIANO

IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO RIPUBBLICHIAMO QUESTO ACCORATO APPELLO DI PASQUINO IL T….EMP….lare

– di Pasquino il Templare – Ma guarda quanto è strano er monno… sembra svejasse ogni tanto da ‘n gran sonno de quelli che dureno temp’infiniti e lasceno distratti e ‘n po’ rincojoniti Quarcuno ‘ntanto se chiede “Pe’ chi sona oggi la campana….?” Pe’ Antonio, pe’ Mario, pe’ Luana?Domani p’artri martiri de’ ‘sto tempo moderno […]

Read more
IN PRIMO PIANO

La Resistenza e l’Ucraina: tifoserie e ipocrisie.

-di Edoardo Crisafulli- Ero lì quando è scoppiata, la guerra criminale voluta da Putin e dai suoi collaboratori. La mattina del 24 febbraio 2024 – giornata infame che non dimenticherò – mi hanno svegliato i boati dei missili russi che, in lontananza, squarciavano l’alba di una città tranquilla, assopita; cadevano a pochi chilometri da un […]

Read more
IN PRIMO PIANO

25 aprile e valori dell’antifascismo

-di Cesare Salvi- L’unico riferimento esplicito al fascismo è contenuto nella XII Disposizione finale, per la quale “è vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista”. Eppure si parla, e giustamente, di una Costituzione “antifascista”. Anzitutto per una ragione storica: le origini della nostra Carta fondamentale furono nella resistenza contro il fascismo e […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Necrologio per madre terra (Verso la fine del nostro domani)

-di Enrico Matteo Ponti- È morta assassinata violentata fatta segno di ripetuti colpi di calibro civiltà Bastonata a sangue dalla speculazione Fatta propria a più riprese dallo sfruttamento Le hanno levato dal seno I figli più belli alterando il suo equilibrio Le hanno incuneato nel ventre orrendi blocchi di cemento torturato le carni con trivelle […]

Read more
IN PRIMO PIANO

ER CORRIDOIO UMANITARI

-di Pasquino il T… EMP…lare- Er “corridoio” ‘na vorta era ‘ndo se passava e si magara d’annoiasse capitava poteva diventa’ ppe’ me bimbetto ‘na pista de pattinaggio o ‘n campo de carcetto Oggi invece a sentillo pronuncia’ la mente zitta zitta se mette a trema’ affiancandogli come croci sur calvario il suono della parola “umanitario” […]

Read more
IN PRIMO PIANO

PENSANDO ALL’EST

-di Pasquino il T… EMP…lare- “Prima le donne e i bambini” oggi vale puro pe’ l’ucraìni…. Infatti quanno i cecchini su loro pijano la mira tace er core e er cervello nun respira e si c’è da riempi’ quarche nova fossa spareno anche sulla Croce Rossa Ma all’anima dell’antenati vostri nun c’avete core o siete […]

Read more
IN PRIMO PIANO

PASQUA DE GUERA

-di Pasquino il T…EMP…lare- ‘Quest’anno er giorno della Resurrezione der Signore er sono delle campane è coperto da ‘n’artro rumore quello cupo e sinistro delli bombardamenti che ce lascia sempre più sgomenti perché quarcuno ha deciso d’allargasse li confini anche a costo de massacra’ donne e bambini E così distrugge città e villaggi interi grazie […]

Read more