IN PRIMO PIANO

I “tranvi” del “sor Capanna”

 – di STEFANIA CONTI – Nell’era del web , il romano denuncia, posta, fotografa, filma su Istagram autobus che vanno a fuoco o che si rompono. Bestemmia in modo indicibile per i tempi stellari tra l’arrivo di un mezzo e l’altro. Indirizza parole irripetibili agli scioperi continui (chissà perché sono sempre di venerdì). Ma c’è […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Si fa per dire…

– di CARLO FIORDALISO – Capita spesso che nei nostri comportamenti diamo l’impressione di essere inconsapevolmente contradditori se non addirittura in stato confusionale. Mi riferisco alle battaglie ambientaliste da un lato, e sia chiaro legittime e condivise, e le contestuali mobilitazioni NO-TAV, ecc. dall’altro, perché è inspiegabile come si preferiscano migliaia di TIR in movimento […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Si fa per dire…

Lungi da me mettere in discussione la legge Basaglia con la liberalizzazione dei manicomi considerata legge di civiltà e progresso. Ma forse sarebbe opportuna qualche riflessione sull’approccio alla malattia mentale visto che femminicidi, infanticidi, e via discorrendo stanno toccando cifre vertiginose. Nella maggior parte dei casi gli autori di questi misfatti sono persone note alle […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Valutazioni della manovra di bilancio per il 2019

– di FRANCO CAVALLARI – Nello scorso mese di ottobre la valutazione dell’impatto delle manovra di bilancio per il 2019, di cui erano stati anticipati i saldi, ha suscitato una severa critica da parte dell’opposizione, prima ancora che fossero noti i dettagli del provvedimento; contemporaneamente, i deputati del M5S acclamavano il loro leader Di Maio […]

Read more
IN PRIMO PIANO

L’Unione Europea alla disfida contro l’Italia

– di MAURIZIO BALLISTRERI – Non si comprende perché da parte dell’Unione europea, guidata dal commissario agli Affari economici Moscovici in una sorta di disfida di Barletta con il governo gialloverde, in cui si intravedono gli eccessi dell’europeismo un po’ napoleonico della Francia di Emmanuel Macron, continuino le critiche, oltre che le minacce di apertura […]

Read more
IN PRIMO PIANO

La dignità storica del “nido di vespe”

– di STEFANIA CONTI – Che tristezza! E’ insignito della medaglia d’oro al valor civile, ma adesso se ne parla solo perché sono state sequestrate le case dei Casamonica. Eppure il Quadraro ha un nobile passato. Non solo teatro di una tenace resistenza, attiva e passiva, all’occupazione nazista, ma anche vittima di uno dei più […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Si fa per dire…

Nessuno fino ad oggi mi ha mai spiegato perché l’Italia festeggia l’unità del Paese alle cadenze decennali successive al 1861. Per quanto ne so nel 1861 Re Vittorio Emanuele II proclamò il Regno d’Italia per inglobare l’appena conquistato Regno delle due Sicilie, ma l’unità d’Italia si conseguì il 20/09/1970 con la famosa battaglia che portò […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Si fa per dire…

Salire su un mezzo pubblico e catapultarsi sul primo sedile libero e magari appoggiare i piedi con relative scarpe sul sedile di fronte pare essere la normalità per i giovani di oggi… La domanda istintiva è sempre la stessa, ma i genitori non hanno insegnato nulla ma la scuola non è servita a niente. Domande […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Il rapporto Svimez e il mezzogiorno

-di MAURIZIO BALLISTRERI- Dalle prime anticipazioni del Rapporto Svimez 2018 sull’economia e la società del nostro Mezzogiorno si conferma, purtroppo, il negativo quadro degli anni passati. Il primo dato che emerge dal Rapporto è che dal 2008, l’anno in cui inizia la “grande crisi mondiale”,l’economia italiana non è ritornata neppure ai livelli dell’inizio del decennio trascorso, un triste […]

Read more
IN PRIMO PIANO

La banalità dei social network

-di MATTEO TARABORELLI- Non se la prenda Hannah Arendt per l’adattamento, in chiave moderna, del titolo della sua opera, ma sembra esistere un preoccupante parallelismo tra la deresponsabilizzazione che una divisa nazista riuscì a creare più di 70 anni fa in individui perfettamente normali, e quella che un social network riesce a creare oggi. L’intenzione […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Liberaldemocrazia vs democrazie illiberali

-di MAURIZIO BALLISTRERI- Ha destato scandalo qualche settimana or sono l’opzione del premier ungherese Viktor Orban per la cosiddetta “democrazia illiberale”. In realtà, si tratta di un modello non nuovo, già descritto dalla scienza politologica negli scritti del commentatore Fareed Zakaria, che la elaborò nel 1997, secondo cui le democrazie illiberali limitano, o anche cancellano, le […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Avanza il sovranismo in tutto il mondo

-di MAURIZIO BALLISTRERI- Il primo turno delle elezioni presidenziali in Brasile ha visto l’affermazione di Jair Bolsonaro, leader del PartidoSocial-liberal (PSL) di estrema destra, catalogabile come sovranista con tinte xenofobe. Il sovranismo, così, sembra diffondersi anche oltre i confini europei e, d’altronde, lo stesso presidente americano Donald Trump viene dipinto come nazionalista. E ciò che […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Lombardi: non c’è alternativa senza autonomia

-di RICCARDO LOMBARDI-* Numerosi compagni mi chiedono se non ritengo che l’associazione dei due concetti di alternativa e di autonomia non sia un ibrido infecondo, Vorrei, in questo mio primo contributo a “tribuna congressuale”, esprimermi con assoluta sincerità coll’animo di chi fa delle confidenze, o se si vuole confessioni. A mio giudizio, i due concetti, […]

Read more
IN PRIMO PIANO

A cinquant’anni dal 1968

– di PAOLO PORTOGHESI– Pubblichiamo l’intervento del prof. Paolo Portoghesi al nostro convegno “1968…2008. Comincia il ’68. Un’idea di rivoluzione”. Parlare del ’68 per me è parlare anzitutto di una esperienza didattica perché non appartengo alla generazione delle lotte studentesche che hanno reso celebre questo anno del secolo scorso. Nato nel ’31, nel ‘68 avevo […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Il comunitarismo per rilanciare il mezzogiorno: l’ipotesi della macroregione mediterranea

-di MAURIZIO BALLISTRERI- La crisi delle grandi narrazioni imposte dalla cultura postmoderna al termine del secolo scorso, con il suo collasso ideologico, deve consentire una nuova sfida per il III millennio: quella degli interessi dei Popoli europei, della comunità nazionale italiana e delle comunità etno-culturali sui territori. Il capitalismo finanziarizzato e globalizzato, edulcorato da un cosmopolitismo di facciata, […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Il libro di Myriam Bergamaschi: una guida in un mondo che cambia

-di ANDREA PANACCIONE- Myriam Bergamaschi, I sindacati della UIL 1950 – 1968. Un dizionario, Bibliotheca Edizioni, Roma, 2018, 548 pp. Questo dedicato alla UIL è il terzo volume di una serie di dizionari curati, e in grandissima parte scritti, dalla stessa autrice: il primo è stato I sindacati della CGIL 1944 – 1968. Un dizionario, […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Globalizzazione, virtuosa e perversa

-di FRANCO CAVALLARI- Una trentina di anni fa, l’avvento di un profondo processo di globalizzazione era considerato dalla maggior parte degli osservatori in termini estremamente positivi. Nel 1995 si era costituita l’organizzazione mondiale del commercio (WTO) che introduceva nel commercio internazionale il principio di legalità con il quale si proponeva di consentire a tutti i […]

Read more
IN PRIMO PIANO

Asselborn, il Lussemburgo e le “due destre” in Europa

-di MAURIZIO BALLISTRERI- Forse il ministro degli Esteri lussemburghese Jean Asselborn nell’apostrofare Matteo Salvini con la frase “merde alors”, durante un incontro istituzionale, si sarà sentito un novello Cambronne, il generale di Napoleone che rispose all’intimazione degli inglesi di arrendersi dopo la sconfitta di Waterloo con la stessa parola triviale (ma l’interessato, barone e visconte, […]

Read more