IN PRIMO PIANO

Questo “strano” Mondiale in Qatar

Ai nastri di partenza lo strano mondiale in Qatar. Strano perché manca l’Italia, perché si gioca in una stagione  inusuale, senza la combinazione sole-cuore-amore da “notti magiche” che ci portiamo dentro da sempre. Strano perché questo Mondiale ha collezionato tantissime ingiustizie, violazioni di diritti umani, morti sul lavoro e altre nefandezze che stonano con quello […]

Read more
IN PRIMO PIANO

L’autunno che verrà: economia, lavoro e sociale. I sindacati e il “partito” della realtà.

Crisi e cambiamento sono le due parole che hanno rappresentato meglio quest’ultimo decennio. Un’altalena dai grandi sbalzi che dalla crisi del 2008, ai lockdown del 2020-2021, all’attuale crisi energetica e inflattiva, ha reso ancora più instabile il panorama economico e occupazionale del Paese. Con gravi ricadute dal punto di vista sociale. Un elemento, quest’ultimo, da […]

Read more
politica

Fino a quando?

Fino a quando dovremo fare il conto dei morti nelle acque del Mediterraneo, 19142 quelli ufficiali, senza tener conto di quelli scomparsi in silenzio, nell’indifferenza? ; Fino a quando il primo a gridare vergogna per questa strage sarà il Papa e non un politico della cosiddetta sinistra?; Fino a quando saremo costretti a leggere ed […]

Read more
politica

…. “ma bordello”

Fatto da due partiti che si “odiano”, pare che il governo tenga, galleggi. E’ contro la logica politica, ma è la “realtà”. Il costo? L’immobilismo e il rinvio. L’IVA? Rinviamo. L’IMU? Rinviamo. Aumentiamo l’acconto di novembre per IRPEF, IRES e IRAP. E tassiamo le sigarette elettroniche. Si conferma così una legge della dinamica politica: due […]

Read more