Ultimi Articoli

Renzi, lo “smemorato” di Rignano


matteorenzi

In una lettera agli iscritti del Pd, l’ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi, afferma che per proseguire sulla strada del rinnovamento l’Italia ha “bisogno di due cose: un grande coinvolgimento popolare e una leadership legittimata da un passaggio popolare”. In sostanza di elezioni anticipate perché nella narrazione politica di Renzi, che è in molti punti identica a quella di Silvio Berlusconi (condivisa, peraltro un po’ da tutti, da Grillo a Salvini alla Meloni), il capo del governo in Italia viene scelto direttamente dal popolo. Non è così, evidentemente. Ma si sa Renzi (e non solo lui) si uniforma a una Costituzione tutta sua che ha poco a che spartire anche con quella che è stata sonoramente bocciata nel referendum (anche lì valeva ancora quanto stabilito nel 1946). Ma la cosa più grave è che il segretario del Pd appare affetto da una preoccupante forma di amnesia perché se il rinnovamento dipende dal “coinvolgimento” e dalla “legittimazione popolare”, come mai lui, da semplice sindaco di Firenze, è approdato a Palazzo Chigi per “chiamata diretta e individuale”, proprio con l’intento di cambiare il Paese (una riforma al mese, diceva) in quei suoi 1015 giorni? Valgono, dunque, anche i “sondaggi parziali, i trionfi nelle consultazioni amministrative? Perché se è così, allora Michele Emiliano, presidente della regione Puglia, ed Enrico Rossi, presidente della regione Toscana, hanno già tutte le carte in regola per andare a Palazzo Chigi. L’impressione è che l’Italia abbia soprattutto bisogno di un coerente programma di governo capace di ricomporre un quadra sociale sfilacciato e il Pd di una identità più che imbevuta di superficiale nuovismo, di una riscoperta attualizzata delle “radici”, un po’ quello che Martin Schulz sta provando a fare in Germania. E secondo i sondaggi con un certo successo.

Informazioni su fondazione nenni ()
Via Alberto Caroncini 19, Roma www.fondazionenenni.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: