Borsa, arrivano i Fondi e le banche vanno in altalena

TERNA, OPERATORE DI RETI PER LA TRASMISSIONE DELL' ENERGIA, PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2012-2016 PRESSO LA SALA DEI CONGRESSI DI PALAZZO MEZZANOTTE PIAZZA DEGLI AFFARI - NELLA FOTO PALAZZO MEZZANOTTE

La domanda che molti si pongono in questi giorni seguendo gli andamenti borsistici è semplice: ma come mai le banche italiane promosse (una a pieni voti, due con voti brillanti, una con una sufficienza stiracchiata) dagli “stress test” non sono riuscite a invertire dopo venerdì scorso la tendenza? Come mai continuano a perdere quando tutti erano convinti che avrebbero ricominciato a guadagnare? La risposta è probabilmente nell’identikit dell’investitore che poi determina gli andamenti. Molto attivi sul mercato sono i fondi di investimento, particolarmente interessati al settore bancario e normalmente con “residenza” all’estero. Si tratta di un mondo un po’ straniero a noi italiani. Ogni consumatore vorrebbe acquistare a prezzi convenienti. Ecco, allora, che quando aumenta l’interesse dei fondi intorno a una banca, i titoli in borsa vanno in altalena: a un rimbalzo tecnico corrisponde un calo o addirittura un crollo e in questa seconda fase, con tempismo, si provvede ad acquistare. 

Non è un caso che il titolo maggiormente in tensione sia quello di Unicredit, la banca che è stata promossa con una sufficienza stiracchiata. Si avverte intorno ad essa “odore di sangue”. Si sa che ci dovrebbe essere una ricapitalizzazione a cui dovrebbe accompagnarsi un’ ampia opera di dismissioni anche perché nel tempo l’Istituto si è allargato molto, troppo all’estero e le dimensioni, in un’epoca di crediti incagliati, si sono trasformate in un motivo di debolezza. E così la borsa va su e giù seguendo gli estri speculativi dei “fondi” sempre a caccia di buoni investimenti in grado di garantire sul breve grandi soddisfazioni: negli ultimi tempi, ad esempio, si stanno concentrando molto nel settore dei giochi, decisamente redditizio e poco rischioso considerata la propensione della gente a cercare una scorciatoia verso la ricchezza e la felicità.

fondazione nenni

Via Alberto Caroncini 19, Roma www.fondazionenenni.it

Rispondi