Il comune di Mirabella Imbaccari promuove la legalità

– di ROMANO BELLISSIMA –

L’amministrazione comunale di Mirabella Imbaccari in provincia di Catania, guidata dal giovane Sindaco Giovanni Ferro, ha lanciato un’importante iniziativa a sostegno e difesa della legalità. Nella giornata del 20 maggio prossimo, si svolgerà la cerimonia di presentazione ufficiale dell’iniziativa, alla presenza delle massime autorità civili, militari, religiose e di una rappresentanza del volontariato e dell’associazionismo del calatino. Durante la cerimonia verrà inaugurata la “GRADINATALEGALITA’” posta all’ingresso del plesso scolastico Edmondo De Amicis. Ogni gradino riporterà il nome di un servitore dello Stato ucciso dalla mafia, affinché i ragazzi andando a scuola e salendo quei gradini si ricordino di chi ha dato la propria vita per la giustizia e la legalità.

Una scelta meritevole che tutti noi Mirabellesi e non solo, dovremmo condividere e sostenere perché giusta, opportuna e fondamentale per il futuro di ogni comunità. Il dopo COVID-19 vede tutta l’Italia apprestarsi, all’attuazione del PNRR varato dal Governo Nazionale e approvato dalla Commissione Europea, per la ricostruzione e resilienza dell’intero Paese. Bisognerà ricostruire l’economia, la sanità, il lavoro, la scuola e farlo attraverso un nuovo modello di sviluppo, capace di abbattere le disuguaglianze territoriali nord – sud, che hanno caratterizzato l’Italia pre-pandemia. Bisognerà dare piena attuazione alla Costituzione Repubblicana, assicurando l’eguaglianza, la continuità territoriale dello sviluppo e dei diritti dei cittadini. Oggi il diritto alla salute, sancito dalla costituzione, non è esigibile ugualmente in tutte le Regioni d’Italia, così come il diritto al lavoro , alla mobilità, alla giustizia, al luogo dove risiedere. Sono necessarie scelte giuste e coraggiose per favorire l’equo sviluppo dell’intero Paese. Questo obiettivo si potrà realizzare solo se sapremo garantire la legalità, la certezza del diritto. Coltivare dunque la cultura della legalità è il migliore investimento che si possa fare, perché senza legalità non ci sarà mai giustizia, equità, sviluppo e a pagare le maggiori conseguenze saranno sempre le persone e le realtà più fragili del Paese. Complimenti davvero al Sindaco Giovanni Ferro e al gruppo di giovani che costituiscono la Giunta Municipale. Ancora una volta viene dai giovani Mirabellesi un esempio di attivismo e lungimiranza sociale e politica. Auguri

gradinatalegalità – foto vicebrigadiere cc Giovanni Bellissima di anni 24, ucciso dalla mafia. Medaglia d’oro al valor civile.
fondazione nenni

Via Alberto Caroncini 19, Roma www.fondazionenenni.it

Rispondi