Ultimi Articoli

Addio ad Alberto La Volpe, giornalista e uomo perbene


È stato uno tra i volti più noti della televisione di stato, simbolo di un giornalismo misurato e rispettoso così lontano dall’arrembante aggressività della “comunicazione social” spesso sguaiata, maleducata e, dal punto di vista linguistico, volgare. Alberto La Volpe era lontano da questi modi e da questi mondi. Un signore perbene e compito. Si è spento a ottantatré anni (ne avrebbe compiuti 84 il prossimo 9 ottobre). Passione politica radicata nel solco del socialismo, ha attraversato da protagonista la storia della Rai, prima tra gli animatori di “Speciale Tg1”, poi fondatore, insieme a Sandro Curzi e Biagio Agnes del telegiornale della terza rete, infine direttore del Tg2, carica che ereditò da un altro grandissimo e indimenticato giornalista, Antonio Ghirelli (ambedue di nascita napoletana, continuatori di una antica e grande tradizione professionale).

Un giornalismo “militante” il suo, nella definizione nobile che all’aggettivo si può dare, cioè profondamente impegnato nello sforzo di raccontare la realtà provando ad andare ben oltre le apparenze. Ne fanno fede le “lezioni di mafia” organizzate insieme a Giovanni Falcone, il giudice ucciso con la moglie e la scorta a Capaci; e poi il libro scritto con l’attuale presidente del Senato, Pietro Grasso, “per non morire di mafia”. Ma sensibile a battaglie più lontane dalla nostra realtà nazionale, ad esempio quella dei palestinesi per una patria propria. Si è immerso nella vita civile senza risparmiarsi, come parlamentare, sottosegretario (nei governi Prodi e D’Alema) e sindaco di Bastia Umbra. Questo blog lo ricorda con rispetto e affetto.

Informazioni su fondazione nenni ()
Via Alberto Caroncini 19, Roma www.fondazionenenni.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: