Ma il vertice Renzi-Merkel si è svolto in Olanda?

image.jpeg

Ieri con l’approvazione da parte dell’assemblea straordinaria degli azionisti della holding (con un altro nome) che un tempo faceva capo all’Avvocato Gianni Agnelli (e quindi era proprietaria della Fiat) è stato dato via libera alla fusione tra Exor Spa ed Exor Holding N.V.. Il “matrimonio” fa volare la sede legale della prima in Olanda dove i soci potranno contare sull’azzeramento della tassazione sulle plusvalenze. Nella pancia della holding c’è anche la Ferrari. Viene un dubbio, allora: ma l’ultima riunione istituzionale a Maranello tra Matteo Renzi e la cancelliera tedesca Angela Merkel si è virtualmente svolta, auspice un cittadino canadese (Sergio Marchionne), nel paese dei mulini a vento? La politica spettacolare del presidente del Consiglio a certe piccole contraddizioni ci ha abituato: in fondo per celebrare in un vertice europeo l’ideale pacifista del manifesto di Ventotene, Renzi, Hollande e la Merkel si sono incontrati su una portaerei (la Garibaldi), cioè non proprio su un simbolo di pace.

fondazione nenni

Via Alberto Caroncini 19, Roma www.fondazionenenni.it

Rispondi