Aforismi e pensieri d’autore di Pietro Nenni sulle forze umane

1-gennaio-2017-immagine

-di FRANCESCA VIAN-

Per il 2017 vi propongo degli aforismi di Pietro Nenni, cioè delle frasi – alcune famose, la maggior parte meno conosciute – che possono uscire dal loro contesto e parlare in modo diverso dallo scopo specifico per cui furono formulate. Aforisma ha la stessa radice di orizzonte, preceduta dall’apó greco che indica ‘derivazione’. L’orizzonte è il punto di confine in cui c’è un limite visivo. L’aforisma è un po’ così: un orizzonte. E l’orizzonte si sposta, a seconda della posizione di colui che osserva. In un certo senso, dunque, l’aforisma rompe l’orizzonte temporale nel quale fu lanciato e può delineare scenari nuovi, lontani nel tempo e nello spazio.

La decontestualizzazione tradisce certamente lo spirito originale in cui una frase fu detta, ma può conferire una validità generale, che si sposta dalla stessa persona che la disse, e conduce più lontano. Le parole di Nenni prendono altre strade. La data, tuttavia, ci suggerisce qualcosa del contesto, ma non ci frena ad andare altrove. Ognuno può ri-contestualizzare a modo suo e tenersi vicino il pensiero che preferisce.

Comincio con pensieri di buon auspicio, sulle forze umane: era dalla fiducia nell’uomo e dal rispetto per la sua forza storica positiva che Nenni traeva la visione riconciliata del futuro dell’umanità.

 “Non è veramente vinto che chi si dichiara veramente vinto” Da Pietro Nenni, Il proletariato francese commemora la ComuneAvanti!, 19 marzo 1922, pagina 6.

nenni-fumettoC’è nella vita un tale fermento, un tale rigoglio di forze rinnovatrici, per cui non esiste prova alcuna che sia superiore alle forze umane.” Da Pietro Nenni, discorso di Napoli, 3 settembre 1944, in occasione del primo Consiglio Nazionale del Partito Socialista, pubblicato in Pietro Nenni, Una battaglia vinta, Leonardo, 1946.

Se tutto sarà difficile, niente sarà veramente impossibile.” Da Pietro Nenni, discorso all’Assemblea della Consulta Nazionale, 7 marzo 1946, pubblicato in Pietro Nenni, Una battaglia vinta, Leonardo, 1946.

L’alba del nuovo secolo. Aspettano ansiosi l’alba nuova.” è un disegno apparso sull’Asino, rivista di satira, denuncia sociale e speranza, fondata da Gabriele Galantara e Guido Podrecca (1892-1926), tratto dalla stampa estera. Da AA.VV., Le immagini del socialismo. 

Arrivederci a domenica 8 gennaio 2017 con gli aforismi di Nenni sul potere.

francescavian@gmail.com

 

 

francescavian

2 thoughts on “Aforismi e pensieri d’autore di Pietro Nenni sulle forze umane

  1. Grazie per la pubblicazione di questi Aforismi Nenniani, che mi riportano ad interventi politici che coinvogevano le persone e la loro volontà democratica e Socialista.

  2. Molto utile e opportuno questo nuovo ciclo di puntate di Francesca su “Aforismi e pensieri di autore di Pietro Nenni”. Agli aforismi può essere ben esteso quello che Benedetto Croce diceva dei proverbi: “I proverbi costituiscono il monumento parlato del genere umano” Se collocati in modo pertinente in un contesto comunicativo possono rappresentare una efficace sintesi emozionale del messaggio. Consulterò con molto interesse le prossime puntate del nuovo ciclo.

Rispondi