IN PRIMO PIANO

QUANDO I SOCIALISTI CREARONO LA SANITA’ PUBBLICA

Dopo anni di dura opposizione, il Psi di Pietro Nenni, durante il congresso di Torino del 1955, avanza «l’urgenza di risolvere il problema con le masse cattoliche sul terreno della collaborazione democratica per attuare la Costituzione». La cosiddetta “apertura a sinistra”. Interessato al cambio di passo dei socialisti italiani, il governo degli Stati Uniti guardò […]

Read more
IN PRIMO PIANO

L’Italia che “dimentica” di investire sulla sanità

-di VALENTINA BOMBARDIERI- Era il 1978 quando nasceva il Servizio Sanitario Nazionale. Esattamente quarant’anni fa Tina Anselmi allora Ministro della Sanità pensò e introdusse con la legge 23 dicembre 1978, n. 833, con decorrenza dal 1 luglio 1980, un sistema in grado di garantire il diritto alla salute in maniera gratuita. Triste anniversario perché l’OMS […]

Read more
esteri

E nell’era di Trump, il Congresso “tradisce” gli elettori

-di DONATELLA LUCENTE- ProgressReport, quotidiano americano online, titola uno dei suoi ultimi numeri “People over Party”, ragionando su tre riferimenti: la gente, il Congresso e i suoi gruppi parlamentari, il presidente. Si afferma che i grandi danni che il presidente starebbe infliggendo al paese, non vengono contrastati da un Congresso bloccato nella logica bipartitica. Di […]

Read more
esteri

Sanità negli Usa, Trump peggiora la sua riforma

-di DONATELLA LUCENTE Il Congressional Budget Office (Cbo), organo che nel Congresso si occupa del bilancio in modo tecnico e nonpartisan, ha confermato quello che gli oppositori di Trump sostenevano. La seconda versione del testo di riforma sanitaria voluto da Trump per smantellare Obamacare, è persino peggiorativa. Di seguito alcuni dati dell’analisi Cbo. 23 milioni: […]

Read more