esteri

Georgia-Russia: la guerra dei 5 giorni e l’annessione strisciante

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Le ferite della guerra “calda” dell’agosto (8-12) del 2008 fra la Russia e la Georgia non sono ancora guarite. Ogni anno si spera di migliorare i rapporti con il vicino russo, ma la politica indirizza verso un’altra realtà. Il conflitto congelato non fa altro che aumentare la tensione fra i due […]

Read more
esteri

Macroléon alle crociate

-di POLITICO- Sta a vedere che gli esterofili, così sovrabbondanti in casa nostra (quelli che dicono steitus sinbol invece di simbolo di status, lochescion invece di posto, slotte invece di spazio, benchnarkinghe e neppure sanno cosa esattamente significhi però fa un sacco bello e saputello) stavolta rimediano col francese Emmanuel Macron, una musata tale da […]

Read more
esteri

Sanzioni approvate, Mosca accusa: “Trump umiliato dal Congresso”

  -di MAGDA LEKIASHVILI- La legge, che impone le sanzioni economiche contro la Russia è firmata. Il presidente americano Donald Trump ha approvato le ritorsioni economiche e finanziarie nei confronti del Cremlino, dell’Iran e della Corea del Nord. La Russia è stata “punita” per la sua interferenza nelle elezioni presidenziali del 2016, nonché per le […]

Read more
esteri

Casa Bianca: Scaramucci(e) tra Generali e Famigli

  -di POLITICO- Venerdì 30 luglio è stato fatto fuori Reince Priebus, capo dello staff presidenziale, inabile a dare un minimo di ordine al caos che da gennaio regna sovrano nel West Wing della Casa Bianca, l’ala che ospita gli uffici esecutivi del presidente Studio Ovale incluso. Al suo posto è stato nominato John F. […]

Read more
esteri

Gerusalemme, 50 anni da città contesa, divisa, insanguinata

-di GIULIA CLARIZIA- Volando virtualmente a Gerusalemme, tramite Google Maps, se ne può già cogliere la peculiarità. Un intrico di confini contesi e non definiti, di linee tratteggiate. La storia di Gerusalemme come città rivendicata da diverse civiltà è antica quanto sono antiche le tre religioni monoteiste per le quali è sacra. Tuttavia, il peculiare […]

Read more
esteri

America: rubo, l’ammazzo e torno

-di POLITICO- Negli Stati Uniti la polizia denuncia il preoccupante aumento del numero delle armi rubate. Molte risultano usate per gli omicidi e suicidi che riempiono quotidianamente le cronache. Il florido e organizzatissimo mercato che ruota intorno alle armi fa sì che rivoltelle, fucili e armi d’assalto circolino indisturbati da stato a stato. Munizioni e […]

Read more
esteri

Putin per ritorsione “taglia” la rappresentanza diplomatica Usa a Mosca

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Durissima reazione della Russia contro gli Stati Uniti: Putin ha deciso di espellere 755 diplomatici americani. Il personale dell’ambasciata statunitense in Russia verà “tagliato” per ordine del Cremlino: resteranno 455 persone, esattamente lo stesso numero degli impiegati dall’ambasciata russa a Washington. In questa maniera Vladimir Putin replica alle nuove sanzioni americane […]

Read more
esteri

Putin, Saakashvili e la cittadinanza revocata su ordine di Mosca

 -di MAGDA LEKIASHVILI- L’autore della rivoluzione pacifista in Georgia del 2003, la rivoluzione delle Rose, Mikheil Saakashvili, da più di tre anni fa parte della politica ucraina. Il terzo ed ex presidente della Georgia ha dovuto lasciare il paese e trasferirsi in Ucraina dopo il cambio di governo nel 2012 (il nuovo governo aveva fatto […]

Read more
esteri

La filantropia politica secondo Trump e Betsy

  –di POLITICO- La Segretario di stato statunitense Betsy DeVos si è sentita in dovere di ringraziare il presidente Trump per aver donato lo stipendio del secondo quadrimestre (100.000 dollari) al Dipartimento dell’Istruzione, definendolo una persona “generosa”. Applaudiamo alla generosità presidenziale, ma senza spellarci le mani, per via di due osservazioni. La signora DeVos, nota […]

Read more
esteri

Ma le navi da guerra non fanno una politica delle migrazioni

  -di GIULIA CLARIZIA- L’Italia potrebbe giocare un ruolo decisivo nell’ambito della lotta al traffico degli esseri umani. La svolta è arrivata oggi con il vertice tra il premier Paolo Gentiloni e il primo ministro libico Fayez al-Sarraj. La Libia ha ufficialmente chiesto l’intervento di navi italiane nelle sue acque territoriali. Per frenare l’immigrazione clandestina […]

Read more
esteri

Macron pacifica la Libia e ridicolizza Alfano

Emmanuel Macron sembra essere riuscito a portare la pace laddove Nicolas Sarkozy portò solo la guerra trascinando tutta l’Europa in una avventura sino a poche ore fa senza soluzione. L’Italia resta ai margini, esattamente come ai tempi del governo di Silvio Berlusconi che a Gheddafi baciava le mani mentre il collega francese dell’epoca ridacchiava di […]

Read more
esteri

Kurtz, Orbàn e affini: morta la civiltà, tornano i barbari

  Le dichiarazioni del giovane ministro austriaco Sebastian Kurtz e del presidente ungherese,Victor Orbàn, sostenuto dai suoi alleati tutti un tempo “satelliti” (certo non consenzienti) dell’Urss (cioè Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia) a proposito di emigrazione, di campi di concentramento o isole di concentramento, hanno dato un colpo decisivo alla civiltà occidentale, non solo quella […]

Read more
esteri

La firma russa sugli infiniti conflitti nell’Est (Ucraina e Georgia)

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Mentre ad Amburgo, durante il G20, tutti aspettavano il famoso incontro tra Donald Trump e Vladimir Putin, la Russia compiva il suo ennesimo intervento illegale nel territorio georgiano. Ha spostato per alcuni metri la cosiddetta frontiera tra la Georgia e i suoi territori occupati, demarcati dal filo spinato. Il filo, che […]

Read more
esteri

Manda la malattia all’inferno, John! Firmato: Obama

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Il senatore americano John McCain è famoso per la sua lotta politica contro le ingiustizie e per la sua solidarietà verso i paesi occupati dalla Russia. Aveva accusato numerose volte il presidente russo Vladimir Putin per l’invasione dell’Ucraina e l’annessione della Crimea, per la minaccia verso gli alleati della Nato e […]

Read more
esteri

Russiagate, tutti gli uomini del presidente

  -di MAGDA LEKIASHVILI- Mentre i sondaggi pronosticavano Hillary Clinton sulla poltrona presidenziale, i risultati delle elezioni negli Stati Uniti facevano nascere una nuova realtà politica. Gli americani hanno deciso di affidare il proprio destino al candidato repubblicano Donald Trump. Le indiscrezioni sulle interferenze della Russia nelle elezioni statunitensi diventano insistenti per la prima volta […]

Read more
esteri

La Bastiglia, il valore simbolico di un edificio senza valore

  -di GIULIA CLARIZIA- “È una rivolta?”. “No, Sire. È una rivoluzione”. Si narra che così rispose il duca di Liancourt alla domanda di Luigi XVI la sera dell’assalto alla Bastiglia. Per la celebrità che questo avvenimento ha immediatamente ottenuto, e per il valore ad esso attribuito in seguito, si potrebbe immaginare come un’impresa titanica. […]

Read more
esteri

Macron all’assalto della sua Bastiglia

  -di FEDERICO MARCANGELI- Il 14 Luglio 1789 gli insorti francesi presero la Bastiglia, una data simbolica per tutto il liberalismo europeo. Di lì a poco (il 26 Agosto) la “Dichiararzione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino” pose una pietra miliare per la Francia e per tutta l’umanità. “I Rappresentanti del Popolo Francese, costituiti in […]

Read more
esteri

Trump-Putin: rinasce il feeling tra i lacrimogeni

  -di MAGDA LEKIASHVILI- L’attesissimo incontro ad Amburgo fra il presidente Trump e Putin ha alla fine avuto luogo. Secondo il protocollo, l’appuntamento avrebbe dovuto avere una durata di quaranta minuti, ma si è protratto in realtà per più di due ore. È stata una prova per ricucire i rapporti “smagliati” dalle vicendevoli accuse. Il […]

Read more
esteri

Al G20 si riapre la partita fra Trump e Putin

-di MAGDA LEKIASHVILI- In occasione del G20 di Amburgo, il presidente della Russia Vladimir Putin potrebbe sondare la possibilità di un dialogo con Donald Trump. Sarà il primo faccia a faccia domani fra i leader ed è l’appuntamento più atteso fra tutti quelli in programma nel summit. Le relazioni politiche tra gli Stati Uniti e […]

Read more
esteri

Il mondo inquieto tra i missili di Kim e i tweet di Trump

  -di GIULIA CLARIZIA Nel 1968 Stati Uniti e Unione Sovietica, superpotenze nucleari in contrapposizione, redigevano il Trattato di Non Proliferazione. Semplificando, dopo i test della Cina maoista, l’obiettivo era quello di evitare che altri stati si dotassero di armi atomiche. La Corea del Nord è l’unico paese che, dopo aver sottoscritto il trattato nel […]

Read more