Passati l’europei…e mo’ tu indovina chi so’ “quelli”…

– di Pasquino il Templare –

Mo’ che so’ finiti l’europei
nun ricominciamo a da’ retta ai farisei
“Quelli” che senza vergogna né decoro
penseno solo e sempre all’affaracci loro
“Quelli” che vonno riparti’ colli licenziamenti
fregannose della rabbia e delli patimenti
“Quelli” cui j’enteressa poco o niente
si campa o crepa la povera gente
“Quelli” che dicheno che li disoccupati
so’ solo ‘na manica de pori sfaticati
perché rifiuteno la paga da tre euro l’ora
e li diritti loro ponno anna’ in malora
“Quelli” che a sentì’ la parola “sindacato”
storcono er naso
anche perché attacca “quelli” che le tasse hanno sempre evaso
Mo’ che so’ finiti l’europei
mannamo a casa sfruttatori e legulei
insieme a “quelli” che della sicurezza “Frega cazzi”
puro si moreno i pori Cristi: vecchi donne e regazzi
So’ sempre “quelli” che ricerca scola e sanità
stanno ogni giorno ferocemente a martoria’
in nome delle peggio privatizzazioni
tanto le conseguenze le pagheno i cojoni
E mo’ godemose ‘ste pillole de gloria
ma senza mai dimentica’ la storia
quella che nasce dalla Costituzione
quanno dice che tutti semo uguali senza ‘n’eccezione
e damo a ‘sto Paese un domani migliore
pensanno non cor portafojo ma cor core!

fondazione nenni

Via Alberto Caroncini 19, Roma www.fondazionenenni.it

Rispondi