ER CONSIJO DE PASQUINO PE’ COMINCIA’ BENE L’ANNO NOVO

-di Pasquino il T…EMP…lare-

Quanno c’ariva ‘n’anno novo
io, come tutti, ‘gni vorta c’ariprovo
Senza nimmanco aspetta’ le prime ore
je chiedo che deve cerca’ d’esse’ migliore
de quello che se n’è appena appena annato
‘Sta vorta poi…de quer moriammazzato
che arivo’ tutto carino cor suo venti venti
eppoi c’ha bastonato duro sopra i denti …
Ma in quest’occasione ortre a chiede…. diamo
Così che anche noi ‘n’mpegno vero lo pijamo
cioè a di’ che oltre all’anno novo saremo puro noi migliori
a comincia’ dar nun da’ più deleghe in bianco a lorsignori
che da troppi anni er Paese
hanno squinternato
fregannosene de li stratanti che hanno stremato e puro scojonato
E come ai vecchi tempi chiedemo de tutto conto e ragione
senza facce rincojoni’ dalla televisione
che ce vole orienta’ come je pare
mentre la vera verità spesso scompare
E allora buttamo a mare i programmi spazzatura
e tornamo a renne a tutti quelli la vita ‘n po’ più dura
Come se fa’ ? Coll’impegno e tanta decisione
insomma abbasta riscopri’ …. la partecipazione

pierlu83

Rispondi