LA PAZZIA A SPASSO PE’ I NAVIGLI

-di Pasquino il T…EMP….lare-

Dicheno che semo entrati nella “Fase due”
ma c’è quarcuno più cornuto d’un bue
che colle capacità mentali ultra ridotte
afferma che delle regole lui se ne strafotte
e se spara l’aperitivo sui Navigli
sbattennose della salute sua e dei figli
Tanto che Sala, er sinnaco de Milano,
s’è fatto proprio rode er deretano
e incazzato, imbufalito e affranto
ha minacciato de richiude’ tutto quanto
Mó me domanno: “Dopo più de du’ mesi
che stamo a casa come li salami appesi,
vale la pena d’abbassa’ er livello d’attenzione
e fa’ la figura dell’emerito cojone?
Famo li seri, cercamo de resta’ ‘n campana
proviamo a respira’ solo aria sana
Tenemo le distanze, usamo guanti e mascherine
che blocchino contagi e goccioline
c’artrimenti la prossima vacanza
te la farai rinchiuso in una stanza
si ‘na casa ce l’avrai forse ancora
chè si la pandemia nun passa più nun se lavora
e allora ‘nvece della biretta o dell’aperitivi
sui navigli ce troveremo più asini morti che… milanesi vivi !

pierlu83

One thought on “LA PAZZIA A SPASSO PE’ I NAVIGLI

Rispondi a Mariner Annulla risposta