Con lui scompare un altro grande nenniano

20150930111639328_0001

È morto Mauro Ferri , nato a Roma il 15 marzo del 1920. La sua presenza sulla scena politica italiana è stata lunghissima, ed ha ricoperto un gran numero di cariche pubbliche: da Sindaco di Castel San Niccolò, a componente del Comitato Politico Centrale del Psi (sempre riconfermato), partito nel quale è eletto deputato per cinque legislature consecutive, fino a diventare Segretario del PSU dopo la scissione ( ma rientrò presto nel PSI ).

Nel 1972 è nominato Ministro dell’industria nel secondo governo Andreotti e nel 1979 è eletto al parlamento europeo, dove ricopre la carica di Presidente della commissione giuridica prima e della Commissione Istituzionale poi. Nel 1986 è eletto al Consiglio Superiore della Magistratura e l’anno successivo è nominato giudice costituzionale dal Presidente Cossiga. Nel 1995 è nominato Presidente della Corte Costituzionale.

Concluso il periodo nella Corte entra nel 1996 come Socio Fondatore nella Fondazione Nenni e vi rimane fino alla morte, partecipando anche negli ultimi tempi, in cui si muoveva con estrema difficoltà, a tutte le riunioni del Consiglio di Amministrazione dando ogni volta il suo determinante contributo ai lavori del consiglio stesso.

Con lui scompare un altro esponente della famiglia socialista nenniana.

(Nella Foto, Mauro Ferri con Pietro Nenni: Archivio fotografico della Fondazione Nenni, Fondo Nenni)

fondazione nenni

Via Alberto Caroncini 19, Roma www.fondazionenenni.it

One thought on “Con lui scompare un altro grande nenniano

Rispondi a Filippo Crescentini Annulla risposta